coronavirus innova italia
News

Coronavirus, “Innova per l’Italia”: una call for action per contrastare il Covid-19

Il Ministero per l’Innovazione ha lanciato “Innova per l’Italia”, una call for action con lo scopo di trovare tecnologie utili al monitoraggio e al contenimento del coronavirus (Covid-19).

Contrastare e monitorare l’epidemia di coronavirus attualmente in corso. Questi gli obiettivi di “Innova per l’Italia”, la call for action lanciata dal Mise (Ministero per l’innovazione) e aperta a startup, PMI, imprese ma anche a università, enti di ricerca e associazioni.

Il progetto, aperto lo scorso 21 marzo, si presenta come un’iniziativa congiunta del Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, del Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione Paola Pisano e del Ministro dell’Università e della Ricerca Gaetano Manfredi insieme a Invitalia. “Innova per l’Italia”, in questo momento di grave emergenza sanitaria e sociale, punta a coinvolgere i protagonisti del mondo tecnologico e dell’innovazione per dare un sostegno concreto al Commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus Domenico Arcuri nonché all’intera cittadinanza nella lotta al Covid-19.

Innova per l’Italia: ambiti d’interesse

La pandemia di coronavirus ha colto impreparato il nostro Paese così come buone parte del resto del mondo.

innova italia coronavirus

È proprio per questo motivo che la call far action “Innova per l’Italia” invita enti, imprese, associazioni e università a proporre il proprio contributo in tre ambiti principali d’azione:

  • Prevenzione: a grandi imprese, startup e PMI è richiesto un contributo per il reperimento, l’innovazione o la riconversione industriale delle proprie tecnologie e processi al fine di accrescere da disponibilità di DPI (dispositivi di protezione individuale) e sistemi complessi dei respiratori per curare le sindromi respiratorie causate dal Covid-19.
  • Diagnostica e trattamento: alle aziende (startup, PMI o grandi imprese) sono richieste altresì proposte per il reperimento di kit o tecnologie innovative che facilitino la diagnosi del Covid-19 (tamponi o elementi per la diagnosi veloce nel rispetto degli standard di sicurezza e affidabilità).
  • Monitoraggio: ad aziende, università, enti e centri di ricerca pubblici e privati, associazioni, cooperative, consorzi, fondazioni e istituti che abbiano già a disposizione piattaforme o che siano in grado di convertirle, il governo chiede proposte per nuove tecniche e algoritmi di analisi e intelligenza artificiale, robot, droni e altre tecnologie per il monitoraggio, la prevenzione e il controllo del coronavirus.

Le aziende, PMI, startup, enti o università in grado di soddisfare tali richieste potranno inviare le proprie proposte compilando il form presente sul sito ministeriale dedicato all’innovazione tecnologica e digitale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: